Valentino Haute Couture Printemps/Eté 2016

Valentino Haute Couture Printemps/Eté 2016
Nonostante la moda in sè sia sinonimo di cambiamento ed evoluzione continua, ci sono dei brand ancora in grado di creare un'estetica e dei propri codici visivi, forti e senza tempo. Questo è sicuramente il caso di Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, stilisti della maison Valentino, che a Parigi hanno portato in passerella una Haute Couture fiabesca.
Valentino Haute Couture Printemps/Eté 2016
La collezione si è ispirata all’artista e stilista Mariano Fortuny, ma anche agli abiti usati dalle danzatrici Isadora Duncan e Loie Fuller. “L'ispirazione della collezione, il punto di partenza della nostra creatività è stato Mariano Fortuny. Da lui abbiamo appreso soprattutto l'arte del tempo che passa, la bellezza delle cose che invecchiano.
Valentino Haute Couture Printemps/Eté 2016
In un periodo in cui l'ossessione per la giovinezza dilaga, ci è piaciuto al contrario riflettere sulla patina che si deposita sulle cose e sugli oggetti che ci accompagnano per una vita. Non è nostalgia ma intimità, è come sfogliare un libro che si è impresso sulla realtà. L'altro tema che ci era caro è la libertà femminile che Fortuny donò a donne eccezionali ed eccezionalmente libere come Isadora Duncan. Erano vere pioniere e spezzarono tabù e regole tanto sul palcoscenico quanto nella vita privata. Si vestivano con libertà, ripescando negli archetipi degli abiti della Grecia classica e allo stesso tempo assecondando la loro crescente emancipazione dai corsetti tradizionali”.
Valentino Haute Couture Printemps/Eté 2016
Un romanticismo leggermente venato di una ribellione classica, quello che fa da sfondo all’intera collezione sulla scia del noto artista Mariano Fortuny, che concepì anche creazioni di moda. Vediamo sfilare infatti delle muse danzanti, ballerine che vestono un'estetica atemporale con abiti meravigliosi e squisitamente sartoriali, con giochi di plissettatura e con chiari riferimenti classici, con piccole coroncine di serpenti d'oro sul capo, a piedi nudi con chiari riferimenti alla mitologia greca. La palette dei colori è molto vasta e gioca con i rossi, l'oro, il verde.
Valentino Haute Couture Printemps/Eté 2016
Molta attenzione per i dettagli ed i tessuti che si fanno corposi.  Un vero e proprio mosaico di broccati e velluti. Recuperando l'abbigliamento greco, le stampe di Morris e motivi decorativi catalani, Fortuny creò uno stile caratterizzato da lunghe tuniche realizzate con tessuti leggeri lavorati a sottilissime piegoline e proprio a lui si ricollega l'ideazione della plissettatura, con il relativo brevetto nel 1909. La lunghezza delle vesti, le lavorazioni interamente eseguite a mano, e la cultura espressa attraverso gli abiti, sono solo alcune delle caratteristiche peculiari di ogni nuova collezione, e questa ultima Couture ne è l'ennesima riprova. Stile impero e delicato plumage, con lunghe tuniche in velluto e dettagli in oro. Valentino predilige un oro pastoso e il bronzo, che ben si abbinano con i toni della terra della sua collezione. Le dee di Valentino brillano in passerella, la collezione presentata a Parigi è un tripudio di tessuti preziosi, opulenti, con colori pieni e voluttuosi.
Valentino Haute Couture Printemps/Eté 2016
Le linee invece sono semplici, magistralmente declinate in mantelli, lunghi abiti con strascico e profondi scolli a V che valorizzano il décolleté dal sapore lontanamente bizantino; il tutto avvolto in un'aura di ricca perfezione. Ogni singola creazione è un piccolo sogno sartoriale, capace di racchiudere tessuti pregiati, ricami e applicazioni importanti e ispirazioni che arrivano da lontano. È chiara, infatti, la connotazione orientale di molti dei vestiti e dei soprabiti proposti, sui quali troviamo pavoni, ventagli e dragoni, ma sono altrettanto evidenti anche i richiami all’antica Roma e ancor più alla gloriosa e splendente Magna Grecia. Una collezione perfetta, che consacra i due designer della maison Valentino, Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, nell’Olimpo dell’alta moda. Ogni lavorazione, frutto di studio, cura dei dettagli e attenzione alla qualità di ogni creazione non sono che la conferma del loro essere dei fuoriclasse.
Valentino Haute Couture Printemps/Eté 2016

Valentino Haute Couture


Pubblicato il: 09.03.2016 alle 10:37:56

Valentino Haute Couture Printemps/Eté 2016

Must Consiglia:

Valentino Haute Couture Printemps/Eté 2016 - Home Page

Valentino Haute Couture Printemps/Eté 2016