PREMIO FILBO FLESSWOOD A REGINA D'ITALIA 2014

Diamo il benvenuto qui su MustGlamour Italia a Nicolini Monica, socia e rappresentante della Filbo, azienda artigianale che opera nel settore del legno da oltre cento anni. La Filbo ha realizzato un ambizioso progetto internazionale a fianco di Regina d’Italia: creare abiti di alta moda a partire dalla materia prima lignea.
PREMIO FILBO FLESSWOOD A REGINA D'ITALIA 2014

Così un’azienda tradizionale che ricava legni pregiati per fare artigianato d’eccellenza ha azzardato decidendo di reinventarsi a ridosso di un periodo storico-economico compromesso come è il nostro. La novità è rappresentata dal fatto che non è mai stato realizzato un tessuto a partire dal legno: e quelli utilizzati per creare il Filbo Flesswood sono i legni più pregiati provenienti da tutto il mondo. Tutti i materiali sono naturali, non inquinanti, nel pieno rispetto dell’ecologia e rigorosamente stagionati nei magazzini Filbo da un minimo di dieci ad un massimo di quarant’anni. premio premio premio  premio premio premio premio premio premio premio  “L’idea è nata quasi per gioco” spiega Monica “però poi col tempo mi sono accorta che l’intuizione era giusta, così abbiamo deciso di investire in questo prodotto. Si tratta di un nuovo metodo per flessibilizzare il legno, che resta elastico su entrambi i lati, è cucibile sia a mano che a macchina ed è lavabile. Questo trattamento è attuabile su tutti i tipi di legno in commercio, sugli intarsi dei mobili e sulle bordure in legno. Questi sono tutti prodotti creati esclusivamente in maniera artigianale ma prossimi alla scomparsa: ci piaceva l’idea di riproporli sotto una nuova forma per permettere ad una fetta più ampia di pubblico di conoscere ed apprezzare il valore del legno.” Infatti sappiamo che possedere in casa un mobile in truciolare o in compensato non è paragonabile all’ avere un pezzo in vero legno il quale cambia colore nel tempo, regala calore all’ambiente, è una materia viva.

PREMIO FILBO FLESSWOOD A REGINA D'ITALIA 2014

PREMIO FILBO FLESSWOOD A REGINA D'ITALIA 2014

PREMIO FILBO FLESSWOOD A REGINA D'ITALIA 2014

La Filbo commercia in legni esotici importando e lavorando materiali pregiati con cui produce bordure, intarsi e strumenti musicali, tutti prodotti realizzati da artigiani italiani qualificati. L’azienda ha poi compiuto un ulteriore passaggio, dall’utilizzo del legno per l’artigianato al lancio di prodotti di moda, prima come complementi ed ora come abiti veri e propri. Infatti gli stilisti di Regina d’Italia stanno lavorando a pieno regime per creare delle collezioni realizzate usufruendo dell’innovativo materiale Filbo Flesswood, che verranno presentate in sede di concorso. Le opere dei designers più meritevoli verranno esibite all’estero, esportando la novità del materiale in tutto il mondo. Ma qual è stato l’input scatenante che ha portato alla nascita di questo progetto? “L’idea è nata in modo molto naturale” commenta Monica “La nostra attività principale sono le bordure in legno che vengono applicate su mobili e cornici. Essendo le bordure elementi decorativi ho pensato: perché non provare a fare delle cinture? Abbiamo trovato il metodo per rendere flessibile il legno: ci sono voluti studi e ricerche approfondite affinché i nostri tecnici riuscissero nell’intento di adattare il legno ad usi finora impensabili. Da allora abbiamo iniziato a produrre sedie, divani, borse e scarpe utilizzando questo materiale. E da qui la scommessa: creare abiti in cui il complemento che dà maggior rilievo è costituito proprio dal Filbo Flesswood.” In un periodo in cui l’attenersi alla tradizione non basta più, la Filbo e Regina d’Italia sono convinti del successo di questo tessuto, soprattutto all’estero, e vogliono regalare ai giovani un’opportunità per aiutarli ad inserirsi nel mondo del lavoro: “Credo molto nei giovani perché hanno idee nuove e spesso vincenti” afferma Monica “sono molto più aperti alle novità, non mancano di creatività e perciò è opportuno lanciare un prodotto nuovo partendo proprio dai ragazzi.”premio premio premio premio premio premio premio premio E a giudicare dai figurini giunti alla sede di Regina d’Italia, i giovani stanno rispondendo positivamente al messaggio lanciato dalla Filbo. Lo stilista che si aggiudicherà il primo posto del concorso" PREMIO FILBO FLESSWOOD A REGINA D’ITALIA 2014"creando  tre abiti con il tessuto Filbo Flesswood, prenderà parte attivamente con il nostro ufficio stile alla realizzazione di una linea che verrà presentata all’estero nel 2015  e parteciperà ai guadagni della vendita di essa. Crediamo che avere l’opportunità di fare esperienza e di guadagnare in un progetto internazionale costituisca un’occasione irripetibile per i giovani stilisti emergenti

PREMIO FILBO FLESSWOOD A REGINA D'ITALIA 2014

La società Filbo è arrivata a reinventarsi, e solo le aziende che hanno carattere e una forte leadership oggi riescono a farlo; inoltre ora crescerà in un progetto molto fruttuoso. Monica Nicolini è colei che si è rimessa in discussione apportando una rivoluzione all’interno di una società che ha oltre cento anni di esperienza alle spalle, e in ciò, com’è naturale, l’idea è stata accolta con diffidenza e scetticismo (sia da chi lavora il legno che da chi lavora la pelle), poiché si sa che il cambiamento incute sempre un po’ di titubanza quando smuove dalle proprie credenze. Quali consigli può dare l’amministratrice del progetto ai giovani che sono poco speranzosi o che sentono di non avere una direzione? “Dalla mia esperienza posso affermare che se credi veramente in un progetto, in una tua idea, devi andare avanti sempre e non lasciarti mai scoraggiare. Sarebbe ipocrita dire che non incontrerai ostacoli o che sarà una strada in discesa, ma se hai un’idea valida alla fine qualcosa di buono viene fuori. La nostra idea ad esempio vale molto, ed iniziamo ad essere in tanti a pensarla così!” Bisogna però avere una grande passione che ci spinga a lottare per il nostro obiettivo ogni giorno. “A me la moda è sempre piaciuta molto” riprende Monica “ma non il fashion standard che si affaccia dalle vetrine, mi piacciono le cose particolari…le cose belle! Sono sempre stata affascinata da stilisti come Dolce & Gabbana e dagli altri designers di haute couture. Nel mio settore, proprio come in quello della moda, le cose classiche non vanno più, sono stantie: è necessario trovare qualcosa di nuovo. Penso che questo potrebbe portarci un futuro.” Salutiamo Monica Nicolini ringraziandola del tempo che ci ha dedicato. A breve saranno pronte le prime linee dei giovani stilisti che parteciperanno a Regina d’Italia e che concorreranno quindi anche al premio Filbo Flesswood, favolosa opportunità di visibilità a livello internazionale che l’azienda ha deciso di donare al più meritevole tra gli aspiranti couturiers di domani. Chi si aggiudicherà il titolo di vincitore di Regina d’Italia?premio premio premio premio premio premio 

Di Alice Moreschini

 
Pubblicato il: 15.09.2014 alle 13:02:49

PREMIO FILBO FLESSWOOD A REGINA D'ITALIA 2014

Must Consiglia:

PREMIO FILBO FLESSWOOD A REGINA D'ITALIA 2014 - Home Page

PREMIO FILBO FLESSWOOD A REGINA D'ITALIA 2014